Branzino con vongole, olive taggiasche e polenta mantecata

Come cucinare il branzino con vongole e olive taggiasche accompagnando il pesce con polenta mantecata al formaggio Montasio e olio extravergine d’oliva.

branzino con vongole

Ingredienti per 4 persone

– 4 tranci di branzino da circa 150 g l’uno

– 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva

– sale grosso

– 100 g di vongole veraci

– 50 g di olive taggiasche

– 1 bicchiere di vino bianco

– 1 bicchiere di fumetto di pesce

– sale e pepe bianco

Per la polenta

– 400 g di farina gialla

– 1 litro di acqua

– 100 g di formaggio Montasio

– 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva

– sale e pepe bianco

Come preparare il branzino con vongole, olive taggiasche e polenta mantecata

In una padella con l’olio d’oliva fare rosolare i tranci di branzino dalla parte della pelle, fino a ottenere una bella doratura.

Aggiungere il sale grosso leggermente schiacciato e trasferire i tranci di pesce in una teglia con carta da forno, con la pelle rivolta verso l’alto.

Tenere da parte.

Intanto preparare la polenta non troppo densa, unire il formaggio Montasio e mantecarla con l’aggiunta di olio extravergine d’oliva, poi aggiustare di sale e pepe.

Nella padella dove sono stati cotti i tranci di branzino, versare il vino bianco e farlo ridurre della metà, poi aggiungere le vongole.

Bagnare con il fumetto di pesce e fare ridurre ancora a 1/3.

Sgusciare le vongole, filtrare il liquido e riportare sul fuoco.

Aggiungere le olive tritate, i filetti di branzino e aggiustare di sale e pepe.

Fare insaporire bene il tutto.

Versare la polenta in un vassoio e metterci sopra i tranci di branzino.

Cospargere con la salsa alle vongole e olive, infine completare con un filo d’olio extravergine d’oliva.