Capriolo in salmì alla friulana con verdure

Come cucinare il capriolo in salmì alla friulana, ricetta che prevede una marinatura di 48 ore in luogo fresco, con una successiva rosolatura della carne a parte prima di unirla alla marinata per ultimare la cottura, servendola infine contornata di verdure a pezzi e cosparsa della salsa ottenuta dal fondo di cottura.

capriolo in salmi alla friulana

Ingredienti per 4 persone

– 800 g di polpa di spalla o di coscia di capriolo

– 50 g di olio d’oliva

– 80 g di burro

– 1 bottiglia di Cabernet invecchiato

– 1 cipolla di media grandezza

– 2 costole di sedano verde

– 1 carota abbastanza grossa

– 2 spicchi d’aglio

– 1 mazzetto di prezzemolo

– 2 chiodi di garofano

– 3 foglie di alloro

– 1/2 bicchiere di aceto di vino rosso

– un pizzico di cannella in polvere

– sale e pepe nero in grani

Come preparare il capriolo in salmì alla friulana

Tagliare la carne in pezzetti della stessa misura.

Lavare le verdure, cipolla, sedano e carota, poi tagliarle a pezzettini, affettare l’aglio, staccare le foglioline di prezzemolo e pestare i grani di pepe.

Mettere questo preparato in un tegame, poi coprirlo con il vino e l’aceto, aggiungere l’alloro, i chiodi di garofano e la cannella.

Fare marinare il tutto per 48 ore in un luogo fresco.

Trascorse le 48 ore mettere il tegame con la marinata a cuocere su fuoco medio per circa mezz’ora.

A parte fare rosolare bene la carne con l’olio e il burro fino a quando sarà ben asciutta, poi unire la marinata e il sale, quindi fare cuocere a fiamma bassa per circa un’ora e mezzo.

Servire la carne con le verdure spezzettate e cosparsa con una salsa cremosa ottenuta setacciando il fondo di cottura.