Fricassea di vitello artusi, ricetta spezzatino in tegame

Come cucinare la fricassea di vitello, ricetta artusi dello spezzatino in tegame da servire in tavola insieme alla salsa cremosa a base di uova e erbe aromatiche.

fricassea di vitello artusi

Ingredienti per 4 persone

– 500 g petto di vitello

– 50 g burro

– 1 cucchiaio raso di farina

– 2 dl acqua calda

– 2 tuorli d’uovo

– succo di mezzo limone

– 1 mazzetto aromatico misto, comprendente cipolla, carota, prezzemolo, basilico e sedano

– sale e pepe bianco

Preparazione della fricassea di vitello artusi

Dopo avere tagliato a pezzi il petto di vitello, porre sul fuoco un tegame con mezza dose di burro e farlo sciogliere, amalgamando la farina rigirando con un cucchiaio di legno, attendendo che il composto assuma un colore appena dorato.

Diluire il composto ottenuto con acqua calda, da aggiungere poca per volta, poi unire il mazzetto aromatico.

Appena la salsa inizierà a bollire, aggiungere il burro restante e la carne, dopo condire il tutto con sale e pepe.

Rigirare con cura, poi ricoprire con un foglio d’alluminio e chiudere con un coperchio, lasciando cuocere lentamente per circa sessanta minuti, rimescolando ogni tanto con il cucchiaio di legno.

Poco prima di servire in tavola, togliere il tegame dal fornello e, dopo averlo scoperchiato, aggiungere gradualmente i tuorli già preparati sbattuti in una scodella insieme al succo di limone.

Mescolare rapidamente con il cucchiaio, in modo da fare legare bene gli ingredienti con la salsa, che dovrà risultare cremosa.

Travasare la fricassea in un piatto di servizio ben caldo e servire subito in tavola.