Minestra di cicoria e fave con cipolle

Come fare la minestra di cicoria e fave secche con cipolle crude, oppure scottate in acqua bollente, un piatto molto appetitoso tipico della cucina pugliese.

minestra fave cicoria cipolle

Ingredienti per 4 persone

– 400 g di cicoriella selvatica oppure cicoria

– 300 g di fave secche e senza buccia

– 3 cipolle affettate sottilmente

– 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva

– 1/2 cucchiaio d’aceto (facoltativo)

– sale

Come preparare la minestra di cicoria e fave

Dopo aver tenuto in acqua tiepida le fave per 12 ore circa, scolarle e metterle in una pentola con circa due litri di acqua fredda, con coperchio, quindi farle cuocere per circa tre ore a fuoco molto basso, aggiungendo altra acqua calda, se necessario.

A fine cottura le fave dovranno essere del tutto sfatte.

Intanto mettere le cipolle affettate in una zuppiera e coprirle con acqua fredda, oppure farle scottare per 5 minuti in acqua bollente.

Pulire e lavare la cicoriella di campo, oppure la cicoria, e lessarla in acqua leggermente salata.

Scolare le cipolle, asciugarle e metterle in una zuppiera, poi condirle con olio, aceto (facoltativo) e sale.

Quando le fave saranno cotte toglierle dal fuoco, unirci la cicoria lessata e scolata e le cipolle.

Rigirare bene e servire ben calda.