Ostriche in salsa tartara da servire nelle conchiglie

Come cucinare le ostriche in salsa tartara lavorando questa deliziosa salsa con tuorlo d’uovo sodo, senape, succo di limone e olio d’oliva, prima di aggiungerci cipolla tritata, paprica e aceto, un condimento ideale per i prestigiosi molluschi.

ostriche in salsa tartara

Ingredienti per 4 persone

– 12 ostriche fresche

– 1 uovo sodo

– 1/2 cucchiaino di senape

– 2 limoni

– 1 bicchiere di olio extravergine d’oliva

– 1/2 cipolla

– 1/2 cucchiaino di paprica

– 1 cucchiaino d’aceto di vino bianco

– sale e pepe bianco

Come preparare le ostriche in salsa tartare

Per fare la salsa tartara mettere in una ciotola il tuorlo d’uovo sodo e lavorarlo con una forchetta fino a farlo diventare una crema liscia, poi aggiungere la senape, il succo dei limoni e l’olio extravergine d’oliva versandolo a filo e mescolando di continuo facendo amalgamare bene la salsa, quindi aggiungere la cipolla tritata, la paprica, l’aceto, il sale e il pepe bianco appena macinato.

Intanto, sopra un piatto, aprire le ostriche con un coltello e tenere da parte il liquido interno.

Filtrare il liquido raccolto, metterlo in un tegame e portarlo a ebollizione.

Staccare i molluschi dalla valva, pulirli e metterli nel tegame, quindi farli cuocere per 15 secondi, poi scolarli.

Lavare accuratamente le conchiglie delle ostriche e sistemare le metà più profonde in un vassoio.

Rimettere i molluschi nelle conchiglie e cospargerle con la salsa tartare preparata.

Servire in tavola.