Ravioli con ricotta e champignon

Come fare i ravioli fatti in casa con ricotta e champignon, ricetta prelibata molto raffinata ma al contempo realizzabile facilmente seguendo la nostra guida dettagliata.

Ravioli con ricotta e champignon

Ingredienti per 4 persone

– 400 g di champignon tagliati a cubetti

– 400 g di farina

– 5 uova

– 40 g di burro

– 1 spicchio d’aglio tritato finemente

– 1 mazzetto di prezzemolo fresco

– mezzo mazzetto di timo fresco

– 100 g di cipolla tagliata finemente

– 100 ml di vino bianco

– sale

– pepe

– 100 g di ricotta

– 40 g di parmigiano

– 4 cucchiai olio d’oliva

– 300 g di pomodori pelati pretagliati a cubetti

– 2 cucchiai di erba cipollina a rondelle

Tempo di realizzazione

35 minuti circa

Preparazione

1) Dopo avere setacciato la farina, fare una conca al centro e sistemarci due uova con un cucchiaino di sale.

2) Unire 1-2 cucchiai d’acqua e lavorare il tutto fino a ottenere un composto liscio.

3) Secondo la necessità aggiungere altra farina, impastando per altri 5 minuti circa con uno sbattitore, fino a quando la pasta sia diventata soda ma allo stesso tempo elastica.

4) Fatto questo, avvolgerla nella pellicola trasparente e metterla al fresco per 30 minuti.

5) Prendere ora una padella per mettere a scaldare 20 g di burro, quindi aggiungere la metà dei funghi, rosolando per 3 minuti.

6) Aggiungere nella padella la metà dell’aglio e della cipolla, facendo dorare per 3 minuti circa, prima di versare 50 ml di vino.

7) A questo punto incorporare la metà delle erbe, lasciando cuocere per ulteriori 3 minuti, al termine dare sapore con sale e pepe, quindi lasciare raffreddare.

8) Ripetere il procedimento appena seguito, utilizzando gli ingredienti rimanenti, separare un uovo e mescolare i funghi raffreddati, la ricotta e 20 g di parmigiano grattugiato con il tuorlo d’uovo.

9) Prendere una spianatoia e infarinarla, poi stenderci la pasta, ricavandone due sfoglie aventi lo spessore di circa 3 mm.

10) Tagliare ciascuna sfoglia nel senso della lunghezza, ricavandone due strisce aventi 10 cm di larghezza.

11) Distribuire il ripieno su due di queste, creando delle porzioni distanti circa 4 cm le une dalle altre e con 1 cm si spazio ai bordi.

12) Sbattere ora l’albume d’uovo con 2 cucchiai d’acqua, spennellando con il composto ottenuto le superfici rimaste libere tra un ripieno e l’altro.

13) A questo punto ricoprire con le altre due strisce di sfoglia quelle con il ripieno, premendo leggermente intorno al ripieno, poi tagliare lungo lo spazio tra i ravioli.

14) Mettere una pentola capiente sul fuoco con due cucchiai di sale e acqua, al momento dell’ebollizione buttare i ravioli e contare 8 minuti dalla ripresa del bollore prima di scolare.

15) Una volta scolati passarli sotto un getto d’acqua fredda.

16) Ora scaldare l’olio in una padella per saltare velocemente i ravioli, quindi aggiungere i pelati e lasciare cuocere per un minuto ancora, prima di salare e pepare.

17) Prima di servire in tavola, cospargere con il parmigiano rimasto e guarnire con l’erba cipollina.