Ravioli di lepre con salse ai porri e al vino rosso

Come fare i ravioli di lepre con salse ai porri e al vino rosso, farcendo la pasta con polpa di lepre aromatizzata al ginepro e completando il piatto con le due salse.

ravioli di lepre con salsa ai porri e salsa al vino rosso

Ingredienti per 4 persone

Per la pasta

– 400 di farina bianca “00”

– 4 uova

– 3 cucchiai di olio extravergine d’oliva

– sale

Per il ripieno

– 250 g di polpa di lepre

– 30 g di trito di sedano, carota, cipolla

– 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva

– 50 g di ricotta

– 5 bacche di ginepro

– sale e pepe

Per la salsa di porro

– 200 g di porri

– 100 g di patate

– sale

Per la salsa al vino rosso

– 750 ml di vino Merlot

– 100 g di cipolla

– fecola di patate

– timo, sale

Per il condimento

– 3 cucchiai di olio extravergine d’oliva

– 4 cucchiai di parmigiano

Come preparare i ravioli di lepre con salse ai porri e al vino rosso

Disossare la lepre e tagliare a pezzi la polpa.

Lavare e pulire le verdure, il sedano, la carota e la cipolla, tritarle e farle rosolare in un tegame con l’olio d’oliva per qualche minuto.

Dopo aggiungere la carne di lepre e le bacche di ginepro spezzettate.

Fare rosolare il tutto e versare un pò di acqua.

Fare cuocere per circa mezz’ora in modo da ottenere un composto abbastanza asciutto.

Tritare il preparato di carne con un coltello e unirci la ricotta.

Mescolare bene e aggiustare di sale e pepe.

Preparare la salsa al porro: sbucciare le patate, pulire i porri e tagliare tutto a pezzetti.

Farli cuocere con acqua e sale.

Frullare il tutto e poi passarlo al setaccio per ottenere una salsa fine e fluida.

Per la salsa al vino rosso: bollire il vino con la cipolla tritata finemente e il timo, quando il liquido si è ridotto a 200 g toglierlo dal fuoco e metterci la fecola, mescolare e salare.

Preparare la pasta: su un piano da lavoro disporre la farina a fontana e al centro scocciarci le uova, aggiungere l’olio d’oliva e il sale, impastare bene tutti gli ingredienti e formare una pasta liscia e omogenea.

Stendere la pasta e tirarla molto sottile.

Su una striscia di pasta sistemarci il ripieno a mucchietti distanziati fra loro, coprire con un’altra striscia di pasta e fare aderire bene le due sfoglie premendo con le dita.

Ritagliare la pasta formando i ravioli.

Cuocere i ravioli in acqua bollente salata, quindi farli saltare con olio e parmigiano.

Sopra ogni singolo piatto stendere uno strato di salsa ai porri, adagiarci sopra i ravioli e concludere con la salsa al vino.