Uova in camicia alla piemontese con funghi e fontina

Come si fanno le uova in camicia alla maniera piemontese, ricetta che comprende, tra gli ingredienti, funghi porcini e fontina, descrizione della preparazione, dalla pulitura dei funghi alla cottura in forno per fare fondere il formaggio, da effettuare subito prima di servire.

uova in camicia alla piemontese

Ingredienti per 4 persone

– 4 uova intere

– 100 g fontina

– 300 g funghi porcini

– 50 g burro

– 1 cucchiaio olio d’oliva

– 1 spicchio d’aglio

– 1 pezzetto foglia di alloro

– 1 generosa spruzzata di vino gianco secco

– aceto bianco

– sale

Preparazione delle uova alla piemontese

Togliere la terra ai funghi con un canovaccio pulito, raschiare i gambi con un piccolo coltello e passarli prima con uno straccio umido poi con uno asciutto, quindi affettarli.

In un tegame, con 40 grammi di burro e un cucchiaio d’olio, fare imbiondire l’aglio e l’alloro, poi toglierli e mettere i funghi, rosolandoli a fuoco vivace, poi salarli e spruzzarli con il vino, da fare evaporare velocemente.

Distribuire circa la metà dei funghi nei quattro tegamini e creare sopra uno strato di fettine, tagliate sottili, di fontina.

In una casseruola bassa, fare sobbollire abbondante acqua con aceto e sale, poi rompere un uovo per volta in un piattino, portandolo a filo dell’acqua prima di versarlo nell’acqua in ebollizione.

Lasciare cuocere le uova per circa tre minuti a fuoco basso, in modo da fare rapprendere l’albume attorno al tuorlo.

Scolare bene usando un mestolo traforato e adagiare sopra la fontina.

Distribuire i funghi rimasti e altra fontina, poi aggiungere alcuni fiocchettini di burro.

Infornare attendendo che il formaggio si fonda, quindi servire immediatamente in tavola.