Zuppa di verdure con pane raffermo

Come fare la zuppa di verdure con pane raffermo, ricetta semplice comprendente cavolo nero, verza, fagioli bianchi e bietola tra gli ingredienti necessari.

ribollita toscana

Ingredienti per 6 persone

– Pane casalingo raffermo gr. 300

– Fagioli bianchi secchi gr. 400

– Un cavolo nero

– Mezzo cavolo verza

– 3 mazzetti di bietola

– 2 patate

– 2 carote

– 2 gambi di sedano

– 2 cipolle

– Un cucchiaio di conserva

– Olio d’oliva

– Sale e pepe

Preparazione della zuppa di verdure con pane raffermo

Lessate i fagioli in 2 litri d’acqua fredda, passatene circa i tre quarti rimettendo la purea ottenuta nel brodo di cottura.

In un’altra pentola fate rosolare, in 8 cucchiai d’olio, una cipolla tritata.

Quando la cipolla appassisce unite la conserva diluita in acqua calda o brodo.

Aggiungete le carote e il sedano a fettine, le bietole e i due cavoli tagliati a listarelle, le patate fatte a grosse fette.

Salate, pepate e fate cuocere, con coperchio, per alcuni minuti, quindi versate nella pentola tutto il brodo di fagioli.

Fate cuocere a lungo, poi quando tutte le verdure sono ben cotte, aggiungete il pane tagliato a fettine e i fagioli interi.

Fate sobbollire per 10 minuti e spengete il fuoco.

Rimestate e lasciate intiepidire.

Versate la zuppa in una pirofila, cospargetela con fettine di cipolla, pepe e un filo d’olio.

Passatela in forno ben caldo finche’ la cipolla sara’ ben dorata.

Prima di servirla aspettate qualche minuto.